L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Il peso degli alimenti va sempre considerato crudo e al netto dello scarto

Buongiorno dottoressa, i 30 grammi di carne o pesce per pasto si considerano crudi o già cotti? Grazie continua
Dott.ssa Alessandra Piedimonte
Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Caro Paolo, innanzitutto le ricordo che per l’età di Giacomo i grammi di carne dovrebbero essere circa 20 e quelli di pesce circa 30. Inoltre ogni volta che si indica una quantità si intende il peso crudo e al netto dello scarto, ovvero eliminando tutte le parti dell’alimento non edibili (ad esempio la testa e le lische del pesce, la pelle e le ossa del pollo, la buccia e i semi o torsolo della frutta, ecc.). Un’altra cosa a cui porre attenzione è il fatto che alcuni cibi con la cottura acquistano acqua (ad esempio pasta/riso) per cui il corrispondente peso crudo equivale ad un maggiore peso se cotto, altri invece perdono acqua (ad esempio carne/pesce) per cui il corrispondente peso cotto è inferiore al peso a crudo. È per questo che in genere ci si basa sul peso crudo. per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda

Margherita Caroli
Vania
Alessandra Piedimonte
marina cammisa
mordenti_s
Tomaselli

La tata consiglia

Il mio bambino morde!

La fase orale è una tappa dello sviluppo del bambino tra 0 e 3 anni. Il bambino scopre il mondo con la bocca e a volte morde. Non lo fa per cattiveria ma per esprimere le sue emozioni. Capita anche che graffi o pizzichi. Ad esempio, all’arrivo di un fratellino potrebbe esprimere la propria gelosia attraverso questi gesti aggressivi. Non preoccupatevi ma opponetegli subito un “no” fermo per fargli capire che non è un gesto accettabile senza tuttavia drammatizzare la cosa. Cercate, dopo avergli detto di no, di spostare la sua attenzione su altro. E non mordetelo per fargli capire che il suo gesto era sbagliato! Non capirebbe perché fate un gesto che gli vietate.

Scopri gli altri consigli